Progetto Lucignano: Srl chiede autorizzazione per impianti sperimentali a Radicondoli

12002278_1620953944837215_2110584938613676949_n

Su Radicondoli incombe l’ennesimo progetto di una nuova centrale geotermica, questa volta “pilota” (sperimentale).
In tutto il territorio nazionale ci sono 10 progetti per centrali geotermiche definite “Pilota”:
dal 2013 queste particolari centrali non seguono procedure regionali, ma sono di competenza di due ministeri, il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero dell’Ambiente.
Le centrali pilota seguono un iter facilitato e quando entrano in produzione ricevono contributi economici altissimi, anche se sostanzialmente sono uguali alle centrali a ciclo binario che le varie Magma, Gesto, Toscogeo, ecc. vorrebbero costruire un po’ in tutta Italia.
Sul sito web del Ministero dell’Ambiente il 24 luglio è stata pubblicata la documentazione che riguarda il progetto “Lucignano” mentre negli stessi giorni dal sito del MISE è scomparso, molto misteriosamente, il progetto “Lucignano” che figurava dal 2010 nella lista degli impianti pilota nazionali
http://unmig.sviluppoeconomico.gov.it/unmig/info/impianti_pilota.asp

Durante l’incontro organizzato per la serata del 22 settembre cercheremo di capire tutti insieme
cosa dice il progetto e cosa sta succedendo nei ministeri a Roma.
Alla riunione è stato invitato anche il Sindaco Emiliano Bravi, il quale ha garantito la sua presenza.
Durante la serata i cittadini potranno, come già è stato fatto in altre occasioni, compilare i moduli per le osservazioni ed esprimere, senza bisogno di usare termini tecnici, un parere su questo ennesimo progetto di centrale geotermica.
Sarà cura del comitato inviare poi le osservazioni al Ministero dell’Ambiente entro il 25 settembre.
LINK da dove poter scaricare i documenti relativi al progetto:
http://www.va.minambiente.it/it-IT/Oggetti/Info/1561

Advertisements

Un pensiero su “Progetto Lucignano: Srl chiede autorizzazione per impianti sperimentali a Radicondoli

  1. Argenio Piresi

    Non è scomparso “molto misteriosamente” dal sito del Ministero dello svluppo economico ma “semplicemente” l’istanza di permesso di risorse geotermiche finalizzato alla sperimentazione di impianti pilota è stata eliminata dall’elenco in quanto con determinazione del Direttore generale per le risorse minerarie ed energetiche n.15133 del 14 luglio 2015 l’istanza stessa è stata rigettata. La determinazione di rigetto è stata pubblicata nell BUIG Anno LIX n.7 del 31 luglio 2015 (vedi pagina 26 del documento in formato pdf http://unmig.mise.gov.it/unmig/buig/59-7/59-7.pdf)

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...