Casolenostra: “Sempre più Ingarbugliata la questione geotermica”

SASSO_21 L’acquisizione del 55% della Magma Energy Italia da parte della società Graziella Green Power solleva interrogativi che complicano il quadro del futuro economico di quest’area.La preoccupazione dei cittadini di Casole d’Elsa e dei comuni interessati dalle prospezioni della Magma-Graziella Green Power è una preoccupazione palpabile. Preoccupazione per i posti di lavoro, per la salute, per l’inquinamento acustico, per l’economia del turismo, per la salvaguardia del paesaggio, che si legge nelle decine di osservazioni presentate alla Regione Toscana e dall’impressionante partecipazione popolare alle assemblee, alle iniziative associative e alla raccolta di firme per i vincoli paesaggistici.Eppure, seguendo la linea strategica della Magma Energy che dal giugno 2011 non ha ancora degnato di una risposta i cittadini che avevano pubblicato una lettera aperta a Ross Beaty, la società Graziella Green Power non ha emesso alcun comunicato a proposito dell’acquisizione, né ha informato cittadini e associazioni di quali saranno o le conseguenze del nuovo assetto societario. Nel silenzio dell’informazione la preoccupazione dei cittadini aumenta. Se infatti ora la Magma possiede solo il 45% della società, si può immaginare che le decisioni verranno prese dalla Graziella Green Power. Tuttavia il …         (continua la lettura su gonews)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...