Fotovoltaico: con migliaia di km di autostrade non serve occupare suolo fertile! Salviamo il paesaggio!

Fotovoltaico: con migliaia di km di autostrade non serve occupare suolo fertile!       salviamoilpaesaggio.it

20130326_barrierefotovoltaiche
Da più parti si sottolinea la necessità di un futuro energetico fondato sulle fonti rinnovabili come il fotovoltaico. Per risolvere un problema non se ne deve però creare un altro: quello del consumo di suolo agricolo. Questo è possibile come ci dimostra l’esempio virtuoso di una barriera autostradale fotovoltaica.
Colpisce senza dubbio l’attenzione degli automobilisti che transitano sull’Autostrada del Brennero la barriera antirumore fotovoltaica lunga più di un km realizzata in località Marano nel comune di Isera (TN).
Un’innovativa soluzione, la prima nel nostro Paese, che trasforma le necessarie ma spesso brutte barriere antirumore che costeggiano le numerose autostrade italiane in generatori di energia pulita: il rivestimento anteriore con pannelli fotovoltaici, verticali in basso e inclinati nella parte superiore per sfruttare l’irraggiamento migliore, può infatti garantire una produttività annuale di energia elettrica stimata in quasi 700.000 kWh. (continua a leggere su www.salviamoilpaesaggio.it)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...